Finchimica investe sul territorio e rafforza il suo organico

Sono 13 i recenti nuovi ingressi all’attivo per l’Azienda di Manerbio

0
Finchimica - foto da finchimica.it
Finchimica - foto da finchimica.it

Finchimica S.p.A, l’azienda italiana che da oltre quarant’anni opera nella ricerca, sviluppo, produzione, registrazione e vendita di principi attivi e intermedi chimici e fitofarmaci per la protezione delle colture agricole, e che ha il suo quartier generale a Manerbio, investe sul territorio grazie a partnership con il mondo accademico e della scuola e ad un piano di nuove assunzioni.

Grazie alle convenzioni con le Università degli Studi di Brescia e l’Università degli Studi di Bergamo, alcuni studenti si sono avvalsi di esperienze formative in Finchimica, periodi di stage cui sono seguiti già 3 nuovi inserimenti nello staff con percorso di apprendistato.

Con la finalità di avvicinare la scuola al mondo del e meglio orientare alla professione o al proseguimento degli studi, si intende a partire dal prossimo mese di settembre potenziare la collaborazione con il Dipartimento Chimica dei Materiali dell’Istituto Benedetto Castelli di Brescia, che già segnala alcuni dei migliori studenti per eventuali stage formativi, aprendo anche all’opportunità di organizzare lectures di ingegneri e chimici di Finchimica in aula.

Sono 13 i nuovi ingressi all’attivo di Finchimica (considerando complessivamente sia la sede di Manerbio ove ha luogo la Produzione e vi sono i laboratori  e gli uffici R&S e gli uffici Amministrazione & Finanza, sia l’unità locale di Novate Milanese ove si trovano gli uffici Commerciali e Regolatori) nel corso dell’ultimo trimestre del 2018 e l’inizio del nuovo anno, con – ad oggi – 84 persone in organico e nuove ricerche in corso per un ulteriore rafforzamento della forza lavoro nel corso dei prossimi mesi.

In particolare, la sede di Manerbio ha visto l’ingresso di 7 giovani under 29 provenienti dal territorio in vari ambiti aziendali. Si tratta di due laureate in Economia inserite nel reparto Finance, residenti rispettivamente a Manerbio e a Borgosatollo (BS), una laureata Giurista d’Impresa per l’area Acquisti di Gambara (BS), una laureata in Chimica per i laboratori R&D di Soresina (CR), una laureata in Scienze Forestali e Ambientali per l’Area Prevenzione protezione e Ambiente di Cellatica (BS), un giovane perito chimico in ambito Produzione di Pavone del Mella (BS), e un secondo operatore chimico nel reparto Logistica proveniente da Brescia.

“Finchimica sta attraversando un momento di articolato sviluppo, con un’importante accelerazione sul fronte della rilevanza sui mercati del mondo, grazie a una squadra rafforzata e competente, pronta ad affrontare la sempre maggiore complessità e competitività del settore a livello globale” dichiara Maura Naponiello, CEO di Finchimica Spa.

“Sono particolarmente felice che Finchimica riesca ad attrarre giovani e motivate risorse proprio dal territorio, dimostrazione di come il talento giovanile locale sia ricco di energia e preparato ad offrire il proprio contributo per vincere le sfide globali che ci attendono” conclude Naponiello.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome