Desenzano, in auto con gli arnesi da scasso: quattro persone nei guai

In tutto sono state controllate 193 persone e 75 auto: in due casi gli occupanti, tutti con precedenti specifici, stavano per compiere furti

0
Polizia in azione
Polizia in azione

La di Desenzano del Garda, agli ordini di , nei giorni scorsi ha effettuato un importante servizio di pattugliamento del terriotorio al fine di prevenire , rapine e spaccio. In tutto sono state controllate 193 persone e 75 auto. E da due di queste sono spuntati arnesi da scasso, facendo ipotizzare che gli occupanti stessero per compiere alcuni sul territorio comunale.

Nei guai sono così finiti due rom, uno  italiano e l’altro con cittadinanza olandese, che si trovavano su una Mercedes posteggiata a Rivoltella. Nell’auto dei due, entrambi con precedenti, sono stati trovati arnesi da scasso e passaporti cinesi sottratti alcuni giorni prima a turisti in visita a Milano. I due predetti, sottoposti al provvedimento di Divieto di ritorno nel Comune di Desenzano, sono stati dunque indagati alla Procura della Repubblica per i reati di Ricettazione (art.648 c.p.) e Possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli (Art. 707 c.p.).

Stesso reato per due donne rom che si trovavano su una Ford Fiesta in via Colli Storici. Anche nin questo. Le due, residenti in altre provincie, eranno oltretutto gravate da numerosi precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio.

“Si ritiene che in entrambi gli episodi, avvenuti in ore notturne e aree isolate – sottolinea una nota della Polizia – gli indagati si trovassero a Desenzano per commettere reati ed in particolare furti in abitazione e che l’attività preventiva e di controllo del territorio abbia scongiurato tali eventi delittuosi”.

 


Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome