Stazione, tre giovani vanno alle mani e “uno ha una pistola”: denunciati

Anche se l'aarma è risultata giocattolo, potrebbe costare cara, a tre giovani, la violenta lite scoppiata poco prima delle 13 nelle vicinanze di un locale

0
Carabinieri
Carabinieri

Potrebbe costare cara, a tre giovani, la violenta lite scoppiata poco prima delle 13 nella zona di via Togni, non lontano dalla Stazione e da Brescia2. Le ragioni del diverbio non sono note (quasi certamente si tratta di futili motivi).

L’unica certezza è che tre giovani di età compresa tra 27 e 35 anni (due di origine nordafricana e un bresciano originario della bassa) stavano discutendo animatamente, quando uno dei due africani avrebbe sferrato un pugno all’italiano e questi – secondo quanto riporta il Corsera e da Bresciaoggi – avrebbe improvvisamente estratto una pistola. Suscitando la reazione degli altri due, che si sono scagliati contro di lui con violenza.

Sul posto sono intervenuti i , che hanno sedato la lite – appurando che l’arma era giocattolo – e accompagnato i due aggressori in caserma per l’identificazione: sono accusati di rapina. L’italiano è stato anche portato in codice verde alla clinica Sant’Anna. Tutti e tre sono stati denunciati.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome