Bassa, 15enne ruba una bici e spintona la proprietaria: è ai domiciliari

Il giovane, individuato dalla vittima, non ha restituito la bicicletta e ha cercato di darsi alla fuga: è stato rintracciato grazie alle telecamere

0
polizia-locale
Polizia locale, foto generica

Nella vicina Cremona, a carico di una babygang, sono scattati 7 arresti e ben 18 denunce per reati di ogni genere (rapina, estorsione, atti persecutori etc). A Montichiari, invece, le cronace locali sono costrette a registrare l’ennesimo episodio di un minorenne che si rende autore di un reato.

Protagonista della vicenda è un 15enne di Carpenedolo, pare già noto alle forze dell’ordine, che nelle scorse ore ha rubato una costosa bicicletta da uomo all’esterno di un negozio di ortofrutta. La donna, insieme al fratello, ha quindi notato il ragazzino seduto sulla sua bici poco distante dal luogo del misfatto: quando lei ha urlato “ladro”, il giovane le ha riso in faccia ed ha cercato di fuggire soltanto quando la proprietaria ha chiamato le forze dell’ordine.

Ne è seguita una breve colluttazione, con la donna scaraventata per terra e l’inseguimento in auto da parte di un conoscente della vittima. Ma il 15enne è riuscito a fuggire. I vigili, grazie alle telecamere di videosorveglianza, ci hanno comunque messo pochi minuti a individuarlo e a suonare alla sua abitazione. Per lui, che ora si trova ai domiciliari, le accuse sono quelle di rapina e lesioni.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome