Via Volturno, Natali denuncia: l’ex chiosco è nuova piazza di spaccio

Il grido d’allarme del consigliere comunale di Fratelli d’Italia, che denuncia le attività illecite in corso nell’area dell’ex esercizio commerciale

0
Gianpaolo Natali
Gianpaolo Natali

Qualche anno fa era uno spazio dove si vendevano fiori, frutta e verdura. Un punto di riferimento per gli abitanti e i frequentatori della zona ovest della città. Oggi, abbandonato, ormai da anni, l’ex chiosco di via Volturno (di fronte al benzinaio Q8) è diventato un nuovo motivo d’allarme per la sicurezza dei cittadini.

Ad affermarlo è il consigliere comunale (ex Lega, oggi in quota Fratelli d’Italia) , secondo cui non si può più perdere tempo: “Siamo al degrado più completo – commenta in una nota -. Nell’ex chiosco in lamiere ormai deteriorate albergano abusivamente cittadini italiani e stranieri, abbandonati a se stessi e accampati in condizioni fatiscenti, senza servizi igienici, né corrente, né acqua. er lavarsi utilizzano l’acqua del distributore di benzina sull’altro lato della strada e per i bisogni corporali utilizzano l’area circostante al chiosco, una sorta di latrina a cielo aperto. Mi auguro solo fortemente – continua Natali – che qualcuno non stia speculando sulla pelle di queste persone in evidente difficoltà. Ma la cosa che più mi preoccupa, e quindi mi preme denunciare, è lo spaccio di droga che vi si pratica ormai con assiduità e regolarità. Inaccettabile.

Natali, quindi, parla di “Un via vai continuo di personaggi ed autovetture che sostano pochi minuti e ripartono” e sottolinea che “Polizia locale e carabinieri sono già intervenuti più volte ma nonostante ciò, le attività illecite continuano tranquillamente e alla luce del sole”.

“Mi rendo conto – prosegue la nota – che si tratta di un’area privata e che questo complica le azioni delle forze dell’ordine, ma è ormai necessario un intervento deciso e risolutivo diretto ad abbattere la struttura, ripristinare ordine e sicurezza, sistemando gli abitanti abusivi in altra sede più consona, e soprattutto a sgominare lo spaccio di droga. In caso contrario via Volturno si configurerebbe a pieno titolo come nuova piazza di traffico di sostanze illegali”.

Natali, chiosa la nota, lancia l’allarme a pochi giorni dalla furiosa rissa fra clan pakistani che hanno messo a soqquadro un’intera zona della città facendola da padroni tra le vie assolate e semideserte. “Per questa ragione – conclude il consigliere di Fratelli d’Italia – mai abbassare la guardia. La sicurezza della città non deve andare in vacanza.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome