Al bando i graffitari

    0

    Il comune in questi giorni ha avviato una iniziativa volta a sensibilizzare i cittadini sull’importanza del decoro urbano, del contesto in cui viviamo e del miglioramento che ne ricaverebbe la città se tutti noi ponessimo più attenzione alla sua pulizia. Le iniziative messe in campo dall’assessore all’Urbanistica Mario Labolani vanno in due direzioni: da una parte l’attivazione di un tavolo di concertazione, a cui saranno invitati gli amministratori di condominio, i proprietari di immobili, gli amministratori delle circoscrizioni, dove discutere e confrontarsi sui mezzi per contrastare la deturpazione degli edifici con graffiti e, più spesso, scritte, imbrattamenti e affissioni selvagge. Nel mirino anche i distributori di giornali grauiti, che dopo poco finiscono a terra per la strada. L’altra iniziativa sta per partire nelle scuole, per educare i ragazzi al rispetto del decoro urbano. Proprio i giovani sono spesso coloro che si cimentano con i graffiti: saranno in futuro destinate zone apposite per questa vera e propria forma d’arte che però a volte cozza contro i proprietari degli edifici su cui viene manifestata. Intanto uno staff di creativi è già al lavoro per realizzare decori "autorizzati" in punti strategici della città per riqualificare zone deturpate e svolgere azione deterrente contro nuovi graffiti selvaggi. I decoratori sono all’opera all’imbocco di via Cremona, poi passeranno in piazza Vittoria.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Ah… adesso ho capito cosa facevano i tipi sul muro in fondo a via Cremona. Certo che slip, slup, slap piuttosto che quez o altre scritte bizzarre non capisco che ti tipo di creatività contengano.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome