Le iniziative in vista del natale

    0

    L’avevano promesso: "Ridaremo vita al centro storico". Ora, a più di due mesi dal natale (per i commercianti il periodo natalizio inizia ben prima che per tutti gli altri) l’amministrazione presenta le iniziative in programma per le festività. Durante l’assemblea del Consorzio Bresciacentro gli assessori al Commercio, Maurizio Margaroli, e al Centro Storico, Mario Labolani, hanno snocciolato l’elenco di attività che saranno allestite dal 15 novembre sino all’epifania. Ecco nel dettaglio: tutto il centro storico sarà illuminato da un grande dispiegamento di luminarie, uguali in tutte le vie del centro e in altre vie commerciali (via Veneto, Cremona e Crocifissa di Rosa) e ogni piazza di circoscrizione avrà un abete, il tutto interamente a carico del comune che appianerà le spese tramite sponsorizzazioni. L’accensione già il 22 novembre, per quando è in programma un concerto-tributo a Lucio Battisti ("Lucio accende le luci"). Sarà animato il castello: sono allo studio laboratori e spettacoli per bambini e con in bambini; un trenino trasporterà turisti e cittadini bresciani tra il castello e il centro storico. Saranno ripuliti, si aumenterà l’illuminazione e saranno allestiti a festa i portici, da via Mazzini alla chiesa di Santa Rita. In piazza Paolo VI verrà installata una grandiosa pista di pattinaggio sul ghiaccio: da fine novembre, c’è da scommeterci, attirerà frotte di bambini. L’assessore Margaroli tra l’altro dice che l’utilizzo potrebbe essere gratuito per tutti i piccoli dal lunerdì al venerdì pomeriggio. E’ allo studio anche la possibilità di un’altra Notte Bianca, da effettuare prima della fine dell’anno in collaborazione con il consorzio Bresciacentro che per l’occasione terrà i negozi aperti fino a tarda notte.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Ieri pasando vicino alla Coop di via Corsica ho notato che stavmo montando le luci di Natale. A parte il fatto che in auto faceva caldo e maledivo il maglione, ma ho come avuto la sensazione di ansia, come se qualcuno mi volese rubare il tempo. Bene le luci piacciono anche a me, ma non si può inizre due mesi prima. Ogni cosa perde anache il valore dell’attesa e poi ripeto a me personalmente prende proprio l’ansia.

    2. Chi se ne frega del Natale!!!! Siamo in crisi e pensiamo ad aggravarla mettendo le lucette e innalzando il nostro debito energetico!

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome