Tre ladri svaniti nel nulla

0

Una vicenda degna di un film, ma è tutto vero. L’altra notte nella centrale dei di Verolanuova è giunto l’allarme di una rapina in corso nella profumeria “Colette” di San Paolo. Una vettura è partita immediatamente in direzione San Paolo e mentre percorreva ha incrociato una Ford sospetta: ultimamente alcuni colpi per svaligiare videopoker sono stati messi a segno utilizzando proprio lo stesso modello di automobile. Di qui la segnalazione alla caserma dei Carabinieri di Bagnolo, altra pattuglia lanciata all’inseguimento. Inseguimento che va a buon fine: gli agenti intercettano la Ford Escord sulla Quinzanese, in territorio di Azzano Mella. Il malvivente alla guida non si ferma all’alt dei militari, imbocca una stradina nel pressi dell’incrocio del ristorante “La Niga” e abbandona l’auto. I tre ladri scendono e si inoltrano nei campi, seguiti a pochi metri di distanza dal maresciallo dei Carabinieri che pistola in mano si lancia all’inseguimento. Uno dei malviventi però nel frattempo si era nascosto in un fosso e, scovato dal maresciallo, ha acceso una colluttazione per poter riprendere la fuga. Dalla pistola del militare è partito un colpo, la colluttazione è stata violenta ma il ladro è poi riuscito a fuggire. Da quel momento nessuna traccia dei tre fuggitivi. I Carabinieri hanno perlustrato i campi della zona ma non hanno trovato tracce. Le ricerche, infruttuose, sono proseguite durante tutta la giornata di ieri nelle campagne di Azzano Mella e Mairano. L’unica nota positiva il recupero della refurtiva, oltre 700 confezioni di profumo del valore di decine di migliaia di euro.
A.C.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome