Alcol a giovanissimi: bar chiuso

    0

    Forse è bene ricordarlo: i gestori di esercizi pubblici, bar e negozi, non possono somministrare bevande alcoliche a ragazzi con meno di 16 anni. Nulla, nè vino, nè birra nè tantomeno le bevande "giovani" e colorate che sembrano bibite ma contengono alcol in quantità assimilabili a quelle contenute in una birra. E’ bene ricordarlo perchè spesso lo si dimentica, come ha fatto il gestore di un bar in via Dante in città. Le indagini sono partite dalla segnalazione della Polizia Amministrativa Sociale della Questura di Brescia dopo che una ragazzina quindicenne è stata ricoverata all’ospedale Civile di Brescia con chiari sintomi di una sbronza bell’ebuona. L’età della ragazza ha insospettito gli agenti e dopo alcune indagini in collaborazione con i genitori della minore e di altri giovani amici della ragazza si è arrivati al bar di via Dante. Il locale era solito ospitare studenti che anzichè andare a lezione passavano le ore della mattina a gozzovigliare sui tavolini del bar. Il gestore non si preoccupava di somministrare loro bevande alcoliche, nonostante la loro età evidentemente inferiore al limite consentito per il consumo di alcol. Ora il bar è chiuso per almeno 30 giorni, il titolare è stato denunciato a piede libero e finirà davanti al giudice.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome