Da lunedì il via alle vaccinazioni

    0

    Australiana: questo il nome dato all’influenza che quest’anno colpirà gli europei. Le previsioni dicono che circa il 25% della popolazione del Vecchio Continente finirà a letto con i sintomi dell’infezione: febbre, tosse, cefalea, dolori articolari e disturbi intestinali. I soliti sintomi dell’influenza, particolarmente accentuati però quest’anno ed a più rapida diffusione rispetto al passato. Il picco massimo? tra le festività natalizie e la metà di gennaio. Da lunedì partirà a Brescia la vaccinazione. Come sempre gli individui invitati a vaccinarsi sono gli anziani oltre i 65 anni di età, le persone che soffrono di malattie croniche agli apparati respiratorio e cardiocircolatorio, le persone con malattie croniche e ovviamente i familiari dei malati che potrebbero contagiarli. A tutte queste categorie il vaccino sarà somministrato gratuitamente, così come ai lavoratori delle strutture ospedaliere, le forze di polizia, il corpo insegnante ed i professionisti a contatto con animali. La copertura assicurata dalla vaccinazione è del 70% per i bambini, va dal 70 al 90% per tutti gli altri. Chi si è vaccinato negli anni scorsi è bene che lo faccia di nuovo: gli anticorpi necessari non sono stati somministrati con il vaccino di un anno fa.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome