E’ morta Maria, colpita dalla Sla

0

Cinque anni fa i primi disturbi, due anni dopo la diagnosi, ora, implacabile, la morte. Se n’è andata dal suo letto nel centro Maugeri di Lumezzane, dove era ricoverata da febbraio, Maria Rosaria Iannantuoni, bedizzolese cinquantenne, ammalata di sclerosi laterale amiotrofica. Fino alla fine, fino allo scorso gennaio quando è stata promotrice del primo raduno nazionale di ammalati di Sla (a Salò, presso la sede dei Volontari del Garda), Maria ha lottato contro il suo male cercando di farlo conoscere, facendo parlare la gente, raccogliendo fondi. Anche grazie a lei i tanti malati di Sla ora possono contare sull’aiuto di altre persone: non è sufficiente per guarire, ma il primo passo è stato fatto.
Au.Bi.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome