Meras: trovato un accordo

    0

    Dopo 20 giorni di occupazione, il sindacato e la Meras sono giunti finalmente ad un accordo, approvato in assemblea dai lavoratori. A partire da ieri e fino al 4 settembre, è prevista la Cassa Integrazione (Cig) e quindi un anno di Cassa Integrazione Straordinaria (CIGS). I 152 dipendenti recepiranno una integrazione salariale di 250 euro al mese, il 60% della tredicesima e il 60% del premio produzione. In questo arco di tempo l’azienda di Manerbio cercherà di trovare nuove strade produttive da percorrere per risollevare le sorti dell’azienda. Al termine scatteranno altri 12 mesi di Cigs, per riorganizzazione oppure, in mancanza di alternative, per cessazione delle attività. A quel punto all’azienda non resterà che chiudere lo stabilimento di Manerbio e trasferire la produzione nelle sedi di  Mendrisio,Padova e Tirano.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome