Denuncia il proprio figlio

    0

    Un donna di 74 anni, abitante a Soiano del Lago, in Valtenesi, ha denunciato per aggressione il proprio figlio, un uomo di 53 anni. Da tempo infatti la donna, di anni 74,  veniva periodicamente minacciata dal figlio tossicodipendente che, per procurarsi nuova droga, cercava di estorcerle denaro. A settembre l\’aveva addirittura minacciata con un coltello per ottenere 30mila euro. In seguito a questa ennesima violenza, era stato fermato dalla polizia e messo agli arresti domiciliari. Decisione che non gli ha impedito di ripresentarsi nuovamente alla porta della madre per ottenere nuovo denaro. Anche sabato quando, al rifiuto dell\’anziana di consegnargli la pensione, le si è avventato contro, prendendola a calci. In un primo momento la donna ha mantenuto il silenzio sui lividi evidenti su viso e sul corpo. Poi, convinta da alcuni famigliari, ha trovato il coraggio di compiere la penosa decisione, denunciando il proprio figlio ai carabinieri di Manerba. Immediata la revoca dei domiciliari a cui è seguito l\’arresto e l\’invio del 53enne nel carcere di Canton Mombello.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome