Diffida al sindaco Paroli

    0

    Brescia crolla nella classifica "Ecosistema urbano 2009"? Legambiente diffida pubblicamente il sindaco Adriano Paroli e minaccia di preparare una vera e propria denuncia se l\’Amministrazione non farà qualcosa di concreto entro un mese.

    Forte il gesto del circolo cittadino di Legambiente di via Fenarolo, a una settimana dalla pubblicazione dei dati che vedono la città crollare dal 23esimo al 48esimo posto a livello nazionale nella classifica della sostenibilità ambientale. Mario Capponi e Michele Santorosi fanno portavoce del circolo: «I dati diffusi dal rapporto realizzato da Legambiente e Sole 24 Ore parlano chiaro: a Brescia alcuni parametri sono in peggioramento a causa del comportamento di questa giunta. Ci sono tre fattori fondamentali nei quali la città di Brescia è peggiorata: nella concentrazione di biossido di azoto, nel tasso di motorizzazione e nell’estensione delle Zone a traffico limitato, una grossa parte dei peccati della città deriva quindi dall’utilizzo dell’automobile, incentivato dall’amministrazione. Stiamo parlando di salute pubblica: gli studi dicono che il due-tre per cento della mortalità complessiva dipende dall’aria che respiriamo».

    In caso di mancate azioni concrete nei prossimi mesi Legambiente minaccia di passare alla denuncia: non sarebbe la prima volta.
    Au.Bi.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome