Rolfi minaccia: lunedì si sgombera tutto

    0

    “Il presidio di via Lupi di Toscana è autorizzato sino a lunedì, dopo di che la ricreazione è finita – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla sicurezza, Fabio Rolfi, –

    E’ un diritto manifestare le proprie idee, ma non è un diritto trasformare un’area verde in una baraccopoli permanente.

    Dopo 10 giorni di presidi e manifestazioni la proteste deve terminare.

    Il Comune pertanto chiederà alle Autorità preposte, al termine dell’autorizzazione di occupazione del luogo pubblico, che le baracche vengano rimosse.

    Entrando nel merito delle ragioni addotte da questi immigrati, strumentalizzati dai soliti facinorosi, è evidente che le pretese manifestate sono infondate, in quanto non è automatico ne obbligatorio, quando non sussistano i requisiti, che una domanda di sanatoria sia accolta. Va da ultimo ricordato che nel nostro ordinamento la clandestinità è un reato che come tale deve essere perseguito ed è doveroso che gli immigrati a cui è stata respinta la domanda se ne facciano una ragione.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. ma che linguaggio usa un rappresentante delle istituzioni?
      mi sa che è lui il facinoroso.

      solidarietà con i lavoratori!

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome