Documentari, premiazioni del Gavioli

    0

    Il Concorso Gavioli, promosso dalla Fondazione MusIL (Museo dell’Industria e del Lavoro Eugenio Battisti) in collaborazione con la Cineteca di Bologna, la Fondazione Luigi Micheletti e l’Università Cattolica del Sacro Cuore, con il contributo di UBI><Banco di Brescia, intende ricordare la figura di Roberto Gavioli, creatore e animatore della Gamma Film di Milano, regista produttore, inventore. Gavioli, fu un personaggio chiave nel sistema della comunicazione cinematografica e televisiva in Italia dalla ricostruzione agli anni Ottanta e oltre. L’intero patrimonio storico della Gamma Film è stato destinato da Roberto Gavioli al Museo dell’Industria e del Lavoro “Eugenio Battisti”.

    La cerimonia della premiazione si svolgerà nella sede di Rodengo Saiano del Museo dell’Industria e del Lavoro (via del Commercio 18 – a lato del Franciacorta Outlet Village) lunedì 18 ottobre 2010 alle ore 17,00 con il seguente svolgimento:

    ore 17,00 Proiezione fuori concorso del mediometraggio a disegni animati “La lunga calza verde” (1960), di Roberto Gavioli.

    ore 17,30: Cerimonia di premiazione.

    ore 18.00: Proiezione del film documentario 1° classificato.

    La giuria, composta da Angelo Beretta, Gian Piero Brunetta (presidente), Nino Dolfo, Ruggero Eugeni, Gian Luca Farinelli, Alessandro Lombardo, Franco Piavoli, Pier Paolo Poggio (segretario) e Sergio Toffetti, ha selezionato tre documentari che, con ottiche diverse e grande efficacia, affrontano il tema della rappresentazione e racconto del lavoro nel passato e ai giorni nostri.

    Si forniscono di seguito i titoli e gli autori (registi) dei filmati finalisti:

    – Il richiamo del Klondike (di Paola Rosà)

    – Workers. Rotte della globalizzazione (di Tommaso D’Elia)

    – Campania Burning (Andrea D’Ambrosio e Maurizio Cartolano – Gruppo Ambra)

    La Giuria segnala che la terza edizione del Premio ha visto un forte aumento quantitativo della partecipazione e il livello particolarmente elevato di numerosi filmati, a conferma di un momento felice del documentario italiano, grazie all’apporto di numerosi e appassionati autori.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome