Fuggitivo arrestati in Stazione da Carabinieri e Municipale, il plauso di Rolfi

    0

    Gli agenti della Polizia locale di Brescia hanno portato a termine un’ congiunta con i Carabinieri, individuando e bloccando una persona in stato di arresto, fuggita mentre si trovava ricoverata presso l’Ospedale S.Orsola.

    La ricerca è iniziate alle 9 di questa mattina, quando su avviso della centrale operativa del Comando, alcuni agenti della Polizia locale si sono messi alla ricerca di un fuggitivo nella zona di Brescia 2 e della . Unitamente al personale dell’Arma dei Carabinieri hanno localizzato e individuato il ricercato in pochi minuti, all’interno di un’area dismessa in via Sostegno, a sud della stazione ferroviaria. Gli agenti della Locale e i Carabinieri hanno tenuto sotto controllo la posizione del fuggitivo impedendone l’allontanamento, in attesa dei rinforzi del Nucleo , che insieme ai Carabinieri hanno provveduto alla cattura del fuggitivo.

    “Un’operazione molto complicata portata a termine nel giro di venti minuti. – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Brescia, Fabio Rolfi – Questa è l’ennesima dimostrazione di come gli agenti della Polizia locale di Brescia siano assolutamente necessari per la sicurezza della nostra città. Hanno un grado di preparazione e di che consente di intervenire in maniera adeguata in tempi brevissimi. Soprattutto nei mesi estivi, quando le sono più vuote e la percezione di sicurezza tende a diminuire, è fondamentale che i cittadini possano contare sul servizio offerto da queste persone che meritano un ringraziamento e un plauso da parte di tutta i bresciani”.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome