Meridiana e Air Italy, un piano per sviluppare nuove rotte su Verona (e forse Brescia)

    0

    Si è tenuto oggi a Roma il primo incontro tra il Comandante Giuseppe Gentile, Amministratore Delegato del nuovo Gruppo Meridiana fly e Air Italy, e Paolo Arena, Presidente della Catullo Spa, la società che gestisce gli Aeroporti di Verona e Brescia.

    L’incontro, in cui è emerso da subito un ottimo feeling e comunione d’intenti, è scaturito nella volontà delle società di potenziare l’attività di Meridiana fly e Air Italy sugli Aeroporti del . "Entrambe le Compagnie Aeree hanno una presenza consolidata al Catullo – ha commentato il Comandante Gentile al termine dell’incontro – nel 2010 sono stati trasportati a Verona da Meridiana fly e Air Italy 1.235.282 passeggeri. Il bacino in cui insistono i due aeroporti del Garda è di estremo interesse per le Compagnie sia in termini di incoming che outgoing. Esistono grandi opportunità da costruire per crescere insieme."

    Paolo Arena ha aggiunto "Si è convenuto di predisporre nei prossimi giorni un piano di sviluppo, sia delle operazioni linea che charter, che condividerò con il Consiglio di Amministrazione. Lo sviluppo delle attività terrà conto della sinergia che la Catullo Spa è impegnata ad implementare, utilizzando lo scalo Catullo e Montichiari come due piste di un unico ".

    L’ipotesi di una riduzione di attività del nuovo Gruppo sull’Aeroporto di Verona nell’incontro di oggi si è quindi trasformata in un impegno di crescita congiunta.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome