Montichiari, carabinieri Intervengono per sedare una lite e trovano un arsenale

    0

    Verso le 23.00 di ieri 26 agosto, i di Lonato sono intervenuti in Montichiari per sedare una lite tra due conviventi ed al termine dell’intervento hanno arrestato per detenzione abusiva di armi comuni da sparo un 22enne pregiudicato residente a Lonato ma di fatto domiciliato in Montichiari. Ai militari, nel controllare l’abitazione teatro della lite, non è sfuggita la presenza una borsa sportiva in cantina che ha destato qualche sospetto. Al suo interno erano custoditi 4 fucili, 2 pistole scacciacani prive del previsto tappo rosso, 6 coltelli, 2 baionette e 110 proiettili di vario calibro, tutto di proprietà e regolarmente denunciato dal padre dell’arrestato già residente in ma deceduto nel 1983. Unitamente a queste armi è stata inoltre rinvenuta una pistola Beretta cal.9 con il caricatore inserito completo di 6 colpi sulla quale sono in corso accertamenti.

    Il 22enne è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria.

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Caspita che notiziona!E controllare l’articolo?
      Come fa un 22enne (quindi nato nel 1989)ad avere un padre deceduto nel 1983?!?
      Inseminazione post-mortem?
      Ma andata a……..

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome