San Polo: chiuso il distaccamento dei Vigili del Fuoco

0

(a.c.) Dopo 3 anni e mezzo dall’inaugurazione ha chiuso, giovedì, il distaccamento dei Vigili del Fuoco di San Polo, ospitato nei locali della Croce Bianca. Un avamposto cittadino importante, fondamentale per il rapido raggiungimento delle zone sud della città, le più distanti dalla centrale di San Bartolomeo, e molto utile anche per comuni della Bassa Bresciana privi di caserme nei loro territori. Un avamposto molto attivo inoltre, con una media di 800 interventi annui, circa il 10% del totale di uscite dell’intero comando e dei 18 distaccamenti, un avamposto aperto ininterrottamente per 12 ore dalle 8 alle 20. Eppure, nonostante tutte queste ottime premesse, giovedì la saracinesca s’è abbassata. La colpa è da trovare nella crisi economica vissuta anche dal comune di Brescia che sosteneva economicamente il distaccamento, nei tagli dei trasferimenti statali, nei minori dividendi A2A. Indubbiamente una brutta notizia, ancora peggiore se inserita nel più ampio ragionamento circa la cronica carenza di personale e di risorse del comando dei Vigili del Fuoco a Brescia.

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ecco questi sono i risultati dei tagli ai servizi di cui dovrebbero riflettere i nostri politici, non tutti s’intende,che hanno "coccolato e stanno ancora coccolando" gli evasori fiscali. Ciò detto, rimane comunque inaccettabile questa operazione che va sicuramente cambiata perchè la sicurezza non è una cosa "qualsiasi".

  2. taglino veramente le auto blù, o le maserati ai generaloni(è..LARUSSA????)E MANTENGANO la sicurezza ai cittadini…………….

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome