Rocca d’Anfo: chiusa (almeno) per tutto il 2012

0

(a.c.) 400 mila euro. Tanto servirebbe per mettere in sicurezza il versante franoso che porta alla Rocca d’Anfo. che il Demanio e il comune di Anfo non hanno. Prolungato, quindi, sino almeno a fine 2012 il divieto di accesso alla Rocca, con tanto di diffida scritta a chi nei mesi scorsi ha continuato a salire nonostante i divieti. Il riferimento è per il «Gruppo sentieri attrezzati» di Idro.

in edicola stamane riporta le parole ufficiali diffuse da funzionari dell’Agenzia del Demanio: «Da quanto emerso dal rendiconto del Gruppo sentieri attrezzati di Idro, nonostante le precedenti ordinanze di chiusura del cespite, l´associazione medesima ha continuato ad accedere al compendio durante il periodo di chiusura mettendo a rischio l´incolumità dei volontari presenti. Si invita il sindaco del Comune di Anfo a vigilare mediante gli uffici e gli agenti della forza pubblica sulla corretta osservanza dell´ordinanza…».

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome