Castegnato, operaio morto schiacciato da una lastra di metallo

0

Ennesima morte bianca nel bresciano. La vittima, un operaio di origine croata, Damir Kulji, è morto schiacciato da una pesantissima lastra di metallo che sembra sia scivolata improvvisamente dal carro ponte, senza lasciargli il tempo di evitare il manufatto. L’incidente è succcesso questa mattina alle 6 all’interno della ditta Ormis di Castegnato, in via Iseo. L’operaio, deceduto dopo una disperata corsa all’ospedale di Ome, è un 44enne residente in città al Villaggio Violino, operaio della ditta amministrata dallo stesso Diego Penocchio che fino ad un mese fa si vociferava fosse il successore di Gigi Corioni alla presidenza del Brescia Calcio essendo già vice presidente del Parma Calcio.  

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome