Il mondo della musica addolorato per la morte di Dalla. Pedrini: una perdita per la cultura italiana

0

“L’ho incontrato e intervistato a Sanremo, sornione, si infervorava non appena si toccasse argomento a lui congeniale come l’arte. Una perdita per la cultura italiana…”. Così ha commentato la scomparsa di Lucio Dalla, morto questa mattina – subito dopo la colazione – a causa di un malore improvviso mentre si trovava a Montreaux, in Svizzera, per una tournèe. Il 4 marzo Dalla avrebbe compiuto 69 anni. Secondo quanto riferiscono le agenzie il cantautore non aveva particolari problemi di salute e giusto la sera prima aveva avuto modo di sentire telefonicamente alcuni amici.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome