Autostrada Brescia-Padova, salgono le quote di Astaldi e Intesa

0

Assetto societario rivoluzionato per la società di gestione dell’autostrada Brescia-Padova dopo che i Comuni di Vicenza e Padova hanno messo in vendita il 7,4 per cento delle azioni. A spuntarla sono stati i gruppi Astaldi e Intesa Sanpaolo che – superando la concorrezza del fondo F2i di Vito Gamberale – hanno messo sul piatto 64 milioni di euro. Grazie a queste operazioni Astaldi dovrebbe salire fino all’11,6 per cento delle quote, ma il primo azionista resta Intesa con il 38 per cento.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome