Chiazza di gasolio da Pechiera a San Benedetto di Lugana: si cercano le cause

0

(a.c.) Il problema, data la portata dell’area coinvolta, è piuttosto serio: da ieri pomeriggio sul basso Garda, tra Peschiera e San Benedetto di Lugana, a due passi da Sirmione, una chiazza di gasolio lunga un chilometro è visibile in , nei pressi della riva.

La macchia è stata notata da un passante, che immediatamente ha lanciato l’allarme ai Carabinieri. La Polizia locale si è immediatamente messa all’opera per tentare arginare il problema, ma purtroppo i , impeganti in altra emergenza, sono arrivati sul posto solo alle 18.30. Bresciaoggi in edicola stamane racconta che i pompieri hanno gettato in acqua le barriere gonfiabili che servono a non far disperdere il gasolio che galleggia sulla superficie, ma di più non hanno potuto fare. Solo stamattina si cercherà di bonificare l’acqua dall macchia che partirebbe dal porto del centro di Peschiera fino al porticciolo dei Bergamini in Lugana. Ancora non è stata trovata la causa dell’inquinamento, che preoccupa non poco. 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome