Caccia in deroga, missione a Bruxelles dei consiglieri regionali

0

“Giovedì 22 e venerdì 23 marzo – annuncia il consigliere regionale della Lega Nord, Alessandro Marelli – si terranno due incontri istituzionali a Bruxelles per risolvere l’annosa questione della in deroga in e Veneto. Il primo giorno il sottoscritto e gli altri consiglieri della Commissione di incontreranno i membri della Rappresentanza permanente per l’Italia e successivamente i tecnici della direzione infrazioni della DG Ambiente della Commissione Europea. Venerdì 23 marzo invece si terrà un incontro fra una delegazione di Consiglieri regionali della Lega Nord di Lombardia e Veneto con la Direzione Natura, Biodiversità e uso del Territorio.

In queste due riunioni potremo finalmente avere un confronto importante e costruttivo sulle tematiche relative alla caccia in deroga, con lo scopo di risolvere le obiezioni europee. E’ inammissibile infatti che le leggi della Lombardia e del Veneto siano messe in mora quando in Europa ben 11 Regioni praticano la caccia in deroga. Ad esempio, in Francia: uso di trappole a peso e a scatto; Malta: tortore e quaglie in primavera; Germania: prelievo di mammiferi; Finlandia: si caccia il lupo; Spagna: si catturano con reti verdone, fanello e cardellino; Svezia: caccia all’ astore.

Il nulla osta UE arriva quindi fino alla caccia al lupo, ai rapaci, alla raccolta di uova e addirittura alle trappole a peso e a scatto (che ci ricordano i terribili archetti delle nostre valli). E’ indispensabile che anche Lombardia e Veneto facciano sentire la propria voce ed espongano le proprie ragioni in Europa. La tradizione venatoria, presente sul nostro territorio da secoli, non può venire cancellata per colpa della burocrazia e della mancanza di norme adeguate.”

Il consigliere Marelli, che capitanerà le delegazioni regionali di Lombardia e Veneto, ringrazia l’On. europarlamentare Mario Borghezio che, con il suo pronto interessamento, “ha reso possibile questo incontro in tempi brevi.”  

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome