Desenzano, Germontani (Fli): “Pgt, uno scandalo cui si rimedia solo con il voto”

0
BsNews.it: notizie gratis di Brescia e provincia
BsNews.it: notizie gratis di Brescia e provincia

Con un comunicato la senatrice di Fli e candidato sindaco a Desenzano Ida Germontani esprime la propria contraria all’approvazione del nuovo Pgt della cittadina lacustre. Di seguito il testo integrale del comunicato:

“Siamo giunti ormai alla volata finale della campagna elettorale per le amministrative di domenica e lunedì prossimi, e gli elettori di Desenzano del Garda devono sapere esattamente ch cosa è avvenuto ieri, 1° maggio, con l’approvazione, da parte del Consiglio comunale, del nuovo PGT che prevede la creazione di un milione di metri quadrati di nuovi insediamenti immobiliari per una piccola città di 28mila abitanti: a Desenzano non c’è crisi abitativa ed anzi quasi la metà delle case sono vuote da anni, né acquistate, né date in locazione”.E’ quanto ha dichiara la Sen. Maria Ida Germontani, candidato Sindaco a Desenzano del Garda con la Lista “Desenzano che Passione”.“In sintesi – prosegue – è di tutta evidenza che, a poche ore dal voto amministrativo, con l’approvazione del nuovo PGT, è stata decisa la cementificazione di un’intera cittadina, compromettendo la sua vocazione turistica e il valore paesaggistico di un vero gioiello del Lago di Garda. Ritengo che siamo di fronte ad una decisione gravissima, intanto perché il nuovo PGT era stato preventivamente bocciato dalla Regione Lombardia con un’apposita relazione tecnica; e poi perché una giunta uscente, a pochi giorni dalla scadenza del mandato, avrebbe dovuto attenersi rigorosamente alla ordinaria amministrazione.Sappiamo tutti, purtroppo, che trasformare terreni agricoli in aree edificabili rende molto. Ma danneggia molto, però, la salute dei cittadini che sono costretti a vivere nel cemento. E’ chiaro che siamo di fronte ad uno scandalo al quale, fortunatamente, si può porre rimedio con il voto, con la espressione della libera volontà popolare perché siamo sicuri che i desenzanesi sono indignati e la loro indignazione, domenica e lunedì si trasformerà sicuramente in un massiccio voto di condanna verso la giunta uscente.E siamo anche sicuri che la parte sana della nostra società, che è rappresentata dalla stragrande maggioranza delle persone, a Desenzano come nel resto d’Italia, non è più disposta a tollerare ingiustizie e illegalità ed è decisa a reagire anche contro il populismo e l’antipolitica. E allora, per concludere – dice Maria Ida Germontani – come candidato della lista “Desenzano che Passione”, intendo rivolgere il mio appello a tutte le persone oneste e perbene di Desenzano, a tutti i cattolici e laici, ai liberali e ai moderati, richiamando la loro attenzione sul rischio che stiamo correndo: “no” all’astensionismo, andiamo tutti a votare contro il nuovo PGT, contro una delibera comunale che potrebbe avere conseguenze devastanti per la nostra bella cittadina, bagnata dalle acque del più bello e più grande lago d’Italia”

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Adesso anche in FLI tutti ambientalisti, ecologisti, decementificatori. Ma quando erano nel PDL o in AN la pensavano allo stesso modo ? Nessuna colpa, nessuna responsabilit&agrave ; ? O forse…solo nessuna memoria storica, che è molto più semplice e conveniente.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome