Brescia for Tibet: da giovedì a Castello Malvezzi una settimana di iniziative per esuli e orfani. Presenti due dei più importanti Lama al mondo

2

Si chiama Brescia for Tibet l’iniziativa organizzata da Castello Malvezzi e da Tibet House Foundation Italy nelle serate del 21, 22, 23, 24, 27 e 28 giugno. Negli spazi interni ed esterni del Castello, si svolgeranno differenti eventi i cui proventi verranno donati ai Tibetan Children’s Villages, i villaggi dei bambini tibetani che accolgono, sostengono e formano gli orfani (circa 16mila) fuggiti dal Tibet. La scelta delle date non è casuale: la manifestazione avviene in concomitanza con l’arrivo in Italia del XIV Dalai Lama, che sarà a Milano il 27 e il 28 giugno per tenere i suoi insegnamenti spirituali presso il Mediolanum Forum di Assago (Milano). A Brescia sono in programma una serie di incontri e conferenze sul tema Tibet, a partire dall’inaugurazione, che avverrà giovedì 21 giugno alle ore 18, con la presenza di Claudio Cardelli, dell’Associazione Italia Tibet, e del Venerabile Lama Khenrab Rinpoche del Centro Buddhista “Ghe Pe Ling” di Milano. Con lui sarà presente anche il Venerabile Lama Thamtog Rinpoche, “braccio destro” del Dalai Lama e Abbate Reggente del Monastero principale di Dharamsala- Tsuglagkhang (dove avvengono tutte le più importanti cerimonie del Buddhismo Tibetano). La più importante occasione per i bresciani per capire e approfondire le tematiche che riguardano il Buddhismo Tibetano.  

La manifestazione continuerà, nei giorni successivi, con gli interventi culinari di alcuni tra i più importanti esponenti della scena gastronomica italiana e internazionale, previsti nelle serate del 22, 27 e 28 giugno: ogni sera uno chef diverso proporrà menù ispirati alla sacralità del numero 7, deliziando i propri commensali con una rilettura personale e di altissimo livello di questo elemento da sempre capace di affascinare. Per tutta la durata della manifestazione, si svolgerà una mostra fotografica di opere di differenti artisti, tutte ispirate al Tibet, tra cui figurano nomi eccellenti come quello di Oliviero Toscani e di Monika Bulaj. A loro si accompagnano molti altri esponenti quali Roberto Dotti, Fausto de Stefani, Federico Wilhelm, Alessandro Zuzic Tsering Dorje, oltre ai bresciani Pierangelo Gramignola, Nico Bonometti, Ottavio Tommasini e altri ancora. Le opere donate saranno in vendita per contribuire alla raccolta fondi.

Sarà possibile inoltre immergersi nella spiritualità orientale praticando yoga e ascoltando sessioni di meditazione con campane tibetane. Un corner di vendita della Tibet la Bottega di Brescia darà la possibilità di acquistare manufatti e artigianato tibetano prodotto direttamente dagli artigiani tibetani che si sono formati nei T.C.V. Gioielli, oggetti e libri saranno inoltre messi in vendita, nei differenti corner di vendita previsti.

Per partecipare alle cene, assistere alle sessioni di yoga, meditazione e suono delle campane tibetane, accedere alle conferenze, è necessario prenotare chiamando allo 030-2004224 oppure scrivendo a [email protected].

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Giovedì 21 giugno

· Ore 18: apertura ufficiale mostra fotografica, sessione meditazione con campane tibetane, maestro Thonla Sonam – € 15 · A seguire Cocktail Party Chef Andrea Mainardi del Ristorante Officina Cucina di Brescia

· Ore 18.30: intervento di Claudio Cardelli, Presidente Associazione Italia Tibet dal titolo “Tibet, una civiltà ferita” – OFFERTA LIBERA ·

. Ore 19.30: intervento del Venerabile Lama Khenrab Rinpoche del “Ghe Pe Ling” di Milano – OFFERTA LIBERA · Ore 20.30: Chef Beppe Maffioli del Ristorante Carlo Magno, propone la sua interpretazione culinaria del numero 7 – € 50

Durante tutta la serata sarà possibile visitare la mostra fotografica, e fare acquisti presso i vari corner gestiti da Tibet la Bottega, Libreria Serra Tarantola, Azienda agricola Calina, Gioielli Ou- Nasse’, Gioielli EgoYou, antiquario Kandahar, Satish Jhalali, Gioielli Veschetti, Zubani Piante.

Venerdì 22 giugno

· Ore 18: sessione meditazione con campane tibetane – OFFERTA LIBERA

· Ore 19.30: conferenza con Alessandro Zuzic Tsering Dorje (fondatore di Amitaba, viaggiatore e profondo conoscitore della realtà tibetana e del mondo orientale) dal titolo “Tibet, un messaggio per il mondo” – OFFERTA LIBERA

· Ore 20.30: Chef Fabrizio Ferrari del Ristorante Roof Garden Restaurant di Bergamo propone la sua interpretazione culinaria del numero 7 – € 70

Durante tutta la serata sarà possibile visitare la mostra di fotografia, e fare acquisti presso i vari corner gestiti da Tibet la Bottega, Libreria Serra Tarantola, Azienda agricola Calina, Gioielli EgoYou, antiquario Kandahar, Satish Jhalali, Gioielli Veschetti, Zubani Piante.

Sabato 23 giugno

. Ore 14-18: apertura della mostra di fotografia, dei corner gestiti da Tibet la Bottega, Libreria Serra Tarantola, Azienda agricola Calina, Gioielli EgoYou, antiquario Kandahar, Satish Jhalali, Gioielli Veschetti, Zubani Piante.

Domenica 24 giugno

· Dalle ore 10 alle 17: Seminario esperienziale (su iscrizione e prenotazione) di meditazione e yoga con Carla Perotti ed Enrico Bondi dal titolo “Tibet: insegnamenti antichi per la pace del cuore” – € 40

. Ore 14-18: apertura della mostra di fotografia, dei corner gestiti da Tibet la Bottega, Libreria Serra Tarantola, Azienda agricola Calina, Gioielli EgoYou, antiquario Kandahar, Satish Jhalali, Gioielli Veschetti, Zubani Piante. · A seguire: Cena tibetana con il monaco Thupten Sherpa – € 35

Mercoledì 27 giugno

· Ore 19.30: “India, verso Dharamsala”, appunti di viaggio a cura di Nico Bonometti

· Ore 20.30: Chef Rosanna Marziale del Ristorante Le Colonne di Caserta propone la sua interpretazione culinaria del numero 7 – € 70

Durante tutta la serata sarà possibile visitare la mostra di fotografia, e fare acquisti presso i vari corner gestiti da Tibet la Bottega, Libreria Serra Tarantola, Azienda agricola Calina, Gioielli EgoYou, antiquario Kandahar, Satish Jhalali, Gioielli Veschetti, Zubani Piante.

Giovedì 28 giugno

· Ore 20.30: Chef Daniele Zennaro del Ristorante Vecio Fritolin di Venezia propone la sua interpretazione culinaria del numero 7 – € 70

Durante tutta la serata sarà possibile visitare la mostra di fotografia, e fare acquisti presso i vari corner gestiti da Tibet la Bottega, Libreria Serra Tarantola, Azienda agricola Calina, Gioielli EgoYou, antiquario Kandahar, Satish Jhalali, Gioielli Veschetti, Zubani Piante.

Per tutta la durata della manifestazione, esporranno i fotografi: Oliviero Toscani, Monika Bulaj, Antonio Auricchio, Marco Beretta, Agostino Bonetti, Nico Bonometti, Bruno Boventi, Fausto De Stefani, Roberto Dotti, Pierangelo Gramignola, Alberto Leone, "Gnaro" Silvio Mondinelli, Ottavio Tommasini, Wilhelm Federico, Alessandro Zuzic Tsering Dorje. Saranno inoltre in vendita le opere di: Cristiano Bendinelli, Claudio Cardelli, Paola Cassola, Renato Missaglia, Enrico Pescantini, Stefano Puviani, Giancarlo Radice, Giuliano Radici, Pierpaolo Romano.

Sarà a disposizione del pubblico, aperta per l’occasione e secondo orari stabiliti, la Tisaneria del Malvezzi, con degustazione di tisane, tè, caffè, succhi di frutta e dolcetti.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

2 Commenti

  1. Devo essere io ad insegnarvi che nel titolo bisogna scrivere Dalai Lama?…….altrimen ti la gente capisce che stanno arrivando 2 animali (Lama)dalle Ande!!!!!!!!

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome