L’addio al calcio di Davide Possanzini. Tutta colpa di una disfunzione cardiaca

0

Davide Possanzini, ex capitano del Brescia, oggi ha detto addio per sempre al calcio giocato. Colpa di una disfunzione al cuore riscontrata durante le visite mediche sostenute con la cremonese nei giorni precedenti la partenza per il ritiro. A dichiararlo è lo stesso Possanzini nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta oggi a Cremona nella quale il giocatore 36enne ha spiegato le ragioni che l’hanno spinto a lasciare: “Ho una fibrillazione atriale – ha detto –  non posso avere l’idoneità per scendere in campo e da qui la decisione di ritirarmi, di non giocare più a calcio". Possanzini ha anche spiegato che durante gli anni di permanenza a Brescia gli era capitato, prima di una partita, di avere una sensazione di tachicardia, ma l’aveva attribuito più ad uno stato ansioso pre-match. “Per fortuna comunque ho scoperto in tempo la mia disfunzione e ora posso curarmi con tutta calma. Poi deciderò cosa fare nella vita”.

 

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome