E’ morto il notaio Giuseppe Camadini

0

Dolore e cordoglio nel mondo imprenditoriale bresciano per la scomparsa del notaio Giuseppe Camadini. Camadini, che aveva 81 anni, , si è spento questa mattina poco dopo le 8,30 all’Ospedale Civile di Brescia. Numerose le attestazioni di stima per l’uomo che negli anni aveva ricoperto ruoli di grande rilievo tanto nella vita economica quanto istituzionale della nostra città. Fiduciario di primari istituti religiosi e azionisti della Banca Lombarda, presidente della Cattolica assicurazioni, è stato sindaco supplente della Banca San Paolo dal 1959 al 1962, consigliere, componente del comitato esecutivo e presidente (dal 1970-1976). Entrato nella Cattolica come consigliere nel 1985 è stato successivamente nominato presidente nel 1997, annoverando tra le sue numerose funzioni anche quelle di consigliere al Banco di Brescia, Banca di Valle Camonica, l’editrice La Scuola e della Nuova Editoriale Italiana.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Pace alla Buona Anima Sua …… ha fatto tanto bene a Brescia ! Certo ora sarà curioso vedere come si scateneranno i POTERI FORTI di Brescia per accaparrarsi anche l’ ultima poltrona e l’ ultimo euro ! Avanti Giovannino che è arrivata la tua ora, da rampante quale sei la strada è tutta aperta per te.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome