La crisi miete altre vittime: due imprenditori bresciani suicidi

0

La crisi è tornata a mietere vittime. Due imprenditori bresciani ieri si sono tolti la vita per difficoltà legate al lavoro. Nel primo pomeriggio di giovedì un imprenditorie edile di Comezzano Cizzago è stato trovato con la corda al colla. Aveva 42 anni e prima di compiere l’estremo gesto ha voluto lasciare un messaggio a moglie e figli: “Non lasciate sole le persone che più amo”. Lo stesso è accaduto a Nuvolento. Un imprenditore, attivo nella lavorazione del carbone per prodotti chimici e vegetali non ha retto alla distruzione dei sui macchinari causata da un violento incendio successo lo scorso marzo e dopo mesi di intenzioni suicide si è tolto la vita.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome