Casi di estorsione e usura, perquisizioni anche a Brescia

0

Vicenza, Verona e Brescia , queste le città coinvolte nell’indagine della Guardia di Finanza di Vicenza che ha eseguito due provvedimenti restrittivi, denunciato 9 persone e compiuto 23 perquisizioni. I reati usura, estorsione, sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, false dichiarazioni all’autorità giudiziaria, ricettazione e commercio di opere d’arte e di orologi contraffatti. Come riporta il Giornale di Brescia sono finiti in manette un imprenditore già al centro di episodi di corruzione e frodi fiscali, e il gestore di una discoteca di San Bonifacio. Le indagini sono partite dalla denuncia di due vittime che avevano preso in prestito denaro dai due indagati ad un tasso d’interesse tra il 40% ed il 230%. Inoltre i due, insieme ad un complice, sono stati accusati della falsa attribuzione di un biglietto milionario del gratta e vinci e denunciati per sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome