Arrestati all’aeroporto di Orio Al Serio con 90 ovuli di hashish in corpo

0

Sono finiti in manette all’aeroporto di Orio al Serio di Bergamo due ragazzi di 31 anni, uno di Orzinuovi e l’altro di Pumenengo. Il reato: traffico internazionale di droga. Sono stati beccati al loro rientro dal Marocco con 90 ovuli termosaldati ciascuno, nello stomaco, contenenti in tutto 1.300 grammi di hashish. Il gip di Bergamo ha già convalidato gli arresti e ha disposto per entrambi i domiciliari. I due si sono giustificati dicendo che la droga era per uso personale.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome