Cisl: “Per i grandi moralizzatori è più importante il costo del caffé a Montecitorio, che i pensionati in difficoltà”

0

"Assenze che parlano quelle nell’Auditorium della Cisl di Brescia". Così recita il comunicato inviato dalla Cisl in riferimento all’incontro di mercoledì 10 aprile in via Folonari a Brescia, incontro dedicato ad una delle fasce più delicate della popolazione, i pensionati. "I pensionati di Cgil Cisl Uil avevano invitato i parlamentari bresciani a discutere della situazione economica e dei riflessi della crisi sulle famiglie e sulle fasce più deboli della popolazione. Dei venti rappresentanti di Brescia in Parlamento hanno risposto però solo in quattro, tre del Pd e uno di Sel", accusano i sindacati. "Viene da pensare che i grandi moralizzatori approdati alla Camera e al Senato ritengano più importante inseguire le polemiche sui costi del caffè al bar di Montecitorio piuttosto che assumersi impegni a favore di migliaia di pensionati e anziani in difficoltà". 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome