A scuola con il fucile, resta in carcere il 16enne

2

Resta nel carcere minorile “Beccaria” di Milano il 16enne bresciano che sabato mattina è entrato a scuola, al liceo “Bagatta” di Desenzano, con un fucile da caccia e l’intenzione di usarlo. Questa mattina, martedì 11 giugno, il giovane è stato sentito dal Giudice per le indagini preliminari. Il colloquio è durato più di due ore, al termine del quale il Gip si è riservato di decidere sull’eventuale scarcerazione.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

2 Commenti

  1. con i se e con i ma non si va da nessuna parte. Questo ragazzo a prova contraria non ha fatto nulla, va bene farlo ragionare ma lasciarlo in carcere a cosa serve?

  2. E’ vero, non ha fatto proprio niente; salvo andare in giro per una scuola piena di studenti in festa armato di tutto punto con l’intenzione di usare il fucile carico che aveva con sè.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome