Statale 42, cellulari “vietati” per dieci minuti

0

L’ultimo tratto della Statale 42 è stato inaugurato a inizio febbraio. Un risultato importante per l’Alta Valle. Ma l’opera, per chi la utilizza quotidianamente, è ancora un’incompiuta. Perché manca la copertura Gsm nelle gallerie, un problema che obbliga i pendolari a dieci minuti di silenzio obbligato con il mondo. Per risolvere la situazione si è subito attivato il presidente dell’Unione Comuni dell’Alta Valle Mauro Testini, che ha scritto ad Anas (e a Prefettura, Provincia, Comunità montana, Acb, Telecom e Comuni) per sollecitare “con estrema urgenza a porre rimedio alla mancata copertura del tratto, provvedendo con solerzia alla risoluzione del problema”. Ma al momento non sono arrivate risposte ufficiali. E comunque il problema, per questioni tecniche, non potrà trovare soluzione prima del prossimo anno.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma fanno davvero? Veramente si vuole fare passare come un gravissimo problema questa stupidaggine? E veramente per questa c….. si interessano tutte le autorità? Veramente non abbiamo problemi più seri a cui dedicarsi?

  2. Perché si parla solo degli ultimi km aperti? Molte gallerie risultano non coperte da segnale telefonico ! E che dire poi delle frequenze radiofoniche: almeno radio Rai di cui paghiamo il canone potrebbe coprire convenientemente tutto il tracciato in galleria. Grazie da un pendolare di lungo corso, più di 25 anni su e giù per la Valle camonica .

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome