Niente cromo nell’acqua dei pozzi di Castegnato: lo conferma l’Asl

0

 Nell’acqua dei pozzi di Castegnato, non c’è cromo se non in minima parte e ampiamente entro i limiti consentiti. E’ quanto comunica all’Asl e al comune AOB2, l’Azienda che gestisce il servizio idrico per Castegnato e gli altri comuni della zona, con riferimento alle analisi effettuate lo scorso 6 febbraio. I dati di Aob2, che riguardano tutti gli elementi, si riferiscono al cromo totale e non al cromo esavalente che non è stato ricercato perché non previsto dal Dlgs 31 del 2001.

“”Questi risultati confermano che l’acqua che bevono i castegnatesi è buona e che certi allarmismi a volte anche strumentali, fanno solo del male e non corrispondono a verità – commenta il sindaco Giuseppe Orizio – Va da sé che se non c’è cromo totale, non c’è cromo esavalente che nel totale è contenuto. La nostra acqua è potabile e la sua qualità migliorerà notevolmente nelle prossime settimane quando verrà attivato il nuovo pozzo in via Risorgimento, che abbatterà notevolmente i nitrati e ci consentirà di dismettere i pozzi di via Franchi e via Coronino dove i nitrati sono oggi più elevati.””

 Il cromo esavalente è stato però trovato lungo la linea ferroviaria a sud del paese. Alcuni mesi fa siamo stati informati dalle ditte che stanno svolgendo i lavori per l’Alta Capacità, di una contaminazione di cromo esavalente nella falda superficiale nella porzione sud-ovest del nostro territorio comunale ai confini con Ospitaletto, in corrispondenza con l’attuale linea ferroviaria. E’ la zona dove nei decenni dagli anni Cinquanta agli anni Ottanta è accaduto di tutto anche in assenza di normative specifiche. Ci siamo da subito attivati, in accordo con Arpa e Provincia, per svolgere una serie di controlli, e determinare, se possibile, la provenienza di questo pericoloso inquinante. Le indagini svolte nell’immediato hanno confermato che l’inquinamento, anche se allarmante, coinvolge solo le acque superficiali di quella porzione di territorio, ed è lontano dai pozzi dai quali AOB2 emunge l’acqua che beviamo a Castegnato. Inoltre, a maggior garanzia, l’inquinamento se si muove, lo farò in direzione sud, scongiurando il pericolo, anche futuro, di inquinamento dei nostri pozzi. Per questo e a maggior garanzia, abbiamo comunque chiesto ad AOB2 di informarci sullo stato delle nostre acque: ci ha prontamente risposto che l’acqua dei nostri pozzi va bene.””

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome