Nave, coltivava la marijuana in casa. Ai domiciliari operaio di 38 anni

1

I Carabinieri della Stazione di Vobarno hanno arrestato un operaio incensurato, classe ‘75, residente a Nave. A seguito di specifica attività di indagine correlata alla spaccio di stupefacenti nel territorio, i militari hanno attuato una serie di servizi di osservazione e pedinamento, fermando l’uomo nei pressi della sua abitazione a Nave. L’operaio aveva allestito in casa una serra artigianale per coltivazione dì marijuana in-door, completa dì lampade, fertilizzanti e manuali dì istruzione. Nel corso della perquisizione domiciliare effettuata insieme ai colleghi della Stazione Carabinieri di Nave sono state scoperte otto piante di marijuana dell’altezza compresa tra 150 cm ed i 200 centimetri, oltre a 70 grammi di marijuana gia’ pronta per l’utilizzo, nonche’ materiale per il confezionamento. Dopo l’arresto l’uomo è stato riaccompagnato presso la sua abitazione in regime degli aa.dd. ed a seguito del rito direttissimo condannato alla pena di sei mesi e 1.500 euro di multa.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome