Caso Riva, Bonometti (Aib): “Il lavoro non può aspettare”

0

"Non è ammissibile che in un paese come il nostro, in cui si esalta la libera impresa, si verifichino situazioni come queste! Di conseguenza sono senza parole perchè, seppur siano ormai trascorsi parecchi giorni dai provvedimenti adottati nei confronti delle aziende del gruppo Riva, queste non sono ancora state messe nella condizione di poter riprendere il lavoro, creando conseguentemente grosse difficoltà anche alla filiera dei fornitori e dei subfornitori. Non possiamo distruggere le aziende che, con grande fatica ed enormi sacrifici nel confronto con la concorrenza, sono riuscite ad acquisire importanti commesse. E’ a rischio la sopravvivenza dell’impresa e, di conseguenza, si corre il pericolo di distruggere centinaia di posti di lavoro".

Marco Bonometti, presidente di Associazione Industriale Bresciana, ha commentato così le recenti decisioni che hanno bloccato la produzione anche negli stabilimenti bresciani del gruppo siderurgico milanese. “Non riusciamo a comprendere come mai – aggiunge il Presidente di AIB – in un momento di estrema difficoltà per il Paese, non sia possibile un ritorno alla produzione in tempi brevi. In particolare ritengo sia necessario arrivare subito ad uno sblocco della liquidità a favore delle aziende fornitrici. AIB, da parte sua, si sta adoperando per far si che gli istituti di credito continuino a dare sostegno alle imprese fornitrici, alle famiglie ed ai lavoratori.”   

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome