Sfigurò l’ex fidanzato con l’acido, i giudici: “Fredda e preordinata determinazione”

4

Nessun impeto, ma premeditazione e determinazione. Elena Giulia Perotti e Dario Bertelli avevano progettato tutto quando aggredirono, la notte del 20 settembre del 2012, William Pezzulo. I due agirono «con «fredda e preordinata determinazione». Questo è scritto nelle motivazioni della sentenza con cui lo scorso 1 luglio il giudice Cesare Bonamartini ha condannato entrambi a dieci anni di carcere. In trenta pagina, riporta il Giornale di Brescia, il magistrato sciorina ogni aspetto della vicenda, dal travagliato rapporto tra la ragazza e il suo ex, alle terribili condizioni del 28enne di Travagliato che rimase ustionato e corroso dall’acido e sulle conseguenze che quella sostanza hanno avuto per la sua salute. Nelle prossime settimane Willy dovrà essere sottoposto ad un altro delicato intervento all’ospedale di Padova: le lesioni hanno infatti comportato una vera e propria deformazione del viso.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

4 Commenti

  1. Fossi stato io il giudice a persone del genere gli avrei dato 30 anni in Siberia , da scontare a spaccar pietre con una mazza da mattina a sera

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome