Sette scout bloccati in montagna alla Vigilia. Li salva il Soccorso alpino

0

Tutto è bene quel che finisce bene. Soprattutto alla vigilia di Natale. Soprattutto se parliamo di boyscout. Sono stati riportati a valle nella mattinata di ieri, dopo un intervento durato tutta notte, infatti gli scout bloccati al Bivacco Bassi, in Valcamonica. I sette ragazzi, residenti nella zona di Monza e Vimercate, si erano dovuti fermare nella zona del Bivacco Marino Bassi perché due di loro non erano in grado di proseguire nel cammino. Le squadre di tecnici del Soccorso Alpino della Stazione di Breno li hanno raggiunti, poi sono partiti verso la località Bassinale per riportare a valle a piedi i cinque in buone condizioni di salute. Successivamente i tecnici della Stazione di Breno del Cnsas hanno affidato all’ambulanza anche i due ragazzi che non stavano bene; l’équipe medica li ha accompagnati in ospedale a Esine per accertamenti.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. I capi scout non sono degli sprovveduti dilettanti. Può benissimo capitare che qualcuno si senta male durante un’escursione a 2000 mt. di quota il 24 dicembre. Complimenti e grazie ai bravi tecnici del Soccorso Alpino.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome