Leonesse inarrestabili: 15 vittorie di fila

0

La marcia del Brescia Calcio Femminile è inarrestabile! Nemmeno il quotato Verona di mister Longega riesce nell’intento di fermare la corazzata di Milena Bertolini, che davanti agli spalti gremiti da circa 300 tifosi (tra i quali il capitano del Brescia Marco Zambelli) domina il derby, inanellando la 15^ vittoria di fila. Prima del match, le leonesse al completo rendono omaggio a Melissa una grande tifosa che sta attraversando una brutta malattia e poi la Nuvolerese Cristiana Girelli viene omaggiata dall’Assessore allo sport del Comune con una targa celebrativa.

 

Subito dopo il fischio d’inizio il derby si accende e già al 4’ Mason si trova a tu per tu con marchitelli ma il suo pallonetto finisce di poco alto. Risponde il Brescia con Girelli che, prima viene messa giù in area ma Tambini clamorosamente lascia correre, e poi di testa su perfetto assist di Sabatino, non trova l’angolino giusto. Al 10’ però il Brescia mette la freccia. Sugli sviluppi di un corner Rosucci sfonda per vie centrali e con un destro potente trova il vantaggio. Il gol carica le padroni di casa che al 16’ sfiorano ancora il gol con Sabatino ma Ohrstrom dice di no. Al 23’ il Brescia perde Zizioli per infortunio, al suo posto entra Zanoletti. Al 30’è sempre Sabatino ad impensierire la difesa ospite ma la sua girata finisce sul fondo. Al 40’ Arriva il raddoppio. Girelli recupera palla e fa partire un cross sul quale la difesa veronese pasticcia e Sabatino lesta come sempre trova la sua 17 rete in campionato. Nella ripresa le leonesse entrano in campo decise a chiudere la pratica e dopo soli 8’ minuti ci pensa ancora Sabatino. Bonansea fa tutto da sola e crossa al centro per Alta Tensione checon un tocco strepitoso di tacco batte per la terza volta Ohrstrom. Per lei 18 reti in 18 match. Il Verona prova una timida reazione e al 27’ su azione di contropiede trova il gol della bandiera con Gabbiadini che con un tiro rasoterra batte Marchitelli. Il Brescia riponde subito con Linari che dai 30 metri prova la bomba ma Ohrstrom si supera deviando in angolo. Alla mezz’ora la neoentrata Costi ci prova ripetutamente con dei tiri da fuori ma senza fortuna. Nel finale altra palla gol per Tarenzi, che non sfrutta al meglio un perfetto assist di Bonansea.

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome