Miglior project financing: la Bre-Be-Mi vince un premio internazionale a Londra

2

Il miglior project financing europeo nel settore delle infrastrutture. Il presidente Francesco Bettoni ieri era a Londra insieme al management dell’autostrada per ricevere il riconoscimento assegnato dal Pfi Awards, di Thomson Reuters, con la cerimonia che si è svolta all’Hilton Hotel, nelle vicinanze di Hyde Park.

Grande la soddisfazione espressa da Bettoni, non solo per il progetto in sé ma anche per ciò che significa il riconoscimento per l’Italia e la Lombardia: "Ringraziamo la Thomson Reuters per averci scelto – ha detto il presidente Bettoni – non soltanto per la felicità di ricevere questo premio, ma anche perché così viene ridata credibilità al Paese. L’Italia è ancora vivace e la Lombardia è ancora forte ed è anche per questo che la Bei ha dato proprio a noi, nel 2013, il suo finanziamento più consistente in Europa, di 650 milioni di euro".

L’opera è costata dieci anni di viaggi a Roma e di scartoffie e cinque anni di lavori, ma ormai siamo alla fine. Bettoni rassicura sull’efficienza, e informa che ci saranno pure i distributori, a dispetto dei problemi per la loro assegnazione (leggi la notizia): "Non abbiamo attinto un soldo dallo Stato. Siamo orgogliosi e siamo fieri di questo. Ad aprile le aziende ci dovrebbero consegnare l’opera nella sua totalità e voglio fugare anche le polemiche apparse sulla stampa. La Brebemi avrà la sua rete di distributori di benzina e persino di elettricità per le macchine, siamo in contatto con tre grandi multinazionali dopo che si sono tenuti alcuni bandi". 

C’è stato tempo anche di affrontare le tematiche ambientali, e Bettoni ha cercato di rassicurare chi in tal senso lo sollecitava: "Abbiamo operato e opereremo nel pieno rispetto dell’ambiente naturale. Abbiamo persino progettato e costruiti percorsi per la fauna selvatica come rane e altri piccoli animali. Non ci sarà praticamente impatto di natura ambientale e collaboriamo anche con la rete dei parchi che la nostra autostrada attraversa. Inoltre, avvieremo a breve un grande progetto di piantumazione e di barriere antirumore".
(a.c.)

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

2 Commenti

  1. hanno forse chiesto a Bettoni e C. quel "…a breve…"in riferimento a barriere antirumore e piantumazione a che secolo si riferiva?

  2. Il percorso pensato per le rane e i piccoli animali nonchè la collaborazione con la rete dei parchi è qualcosa da film di Spielberg, altro che Jurassic Park !

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome