Sequestrate a Brescia 11.300 bottiglie di “bevanda spiritosa” cinese

0

Sembra il nome di una pozione magica di carnevale, ma si tratta di un liquore venduto tutto l’anno in un negozio cinese di bevande e alcolici alla periferia della città. Stiamo parlando della "bevanda spiritosa" ai gusti di rosa oppure riso e sorgo. Ieri gli agenti del Nucleo Investigativo Provinciale di Polizia Ambientale e Forestale del Corpo Forestale dello Stato di Brescia ne hanno sequestrate ben 11.300 bottiglie.

Il motivo che ha portato al sequestro delle bottiglie, dal nome Mei Kuei Chiew, è da ricercare nella mendacità dell’etichetta riportata sui liquori, composti anche con la grappa, non si sa se di origine cinese o italiana. Nel negozio la maggior parte dei superalcolici ha provenienza straniera, Cina, Giappone, Corea e Thailandia soprattutto. 

I due titolari saranno sanzionati con una multa che può arrivare ai 9mila euro. Non è da escludere che possano essere denunciati per frode commerciale.
(a.c.)

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome