Gazzetta summer camp a An Brescia: quattro giorni con Bovo per i futuri pallanuotisti

0

La Gazzetta dello Sport e l’An Brescia, sotto la regia dell’Associazione sportiva Sports Promotion, uniscono le forze per promuovere la pallanuoto come momento educativo nel segno del divertimento, della crescita individuale e sportiva: ieri sera, a Milano, nella sala Dino Buzzati situata all’interno della sede del gruppo editoriale Rcs Quotidiani, è stata presentata l’edizione 2014 di Gazzetta Summer Camp, l’ampia serie di proposte, rivolte ai più giovani, di vacanze estive da passare praticando sport, approfondendo interessi artistici, creativi o culturali, il tutto in contesti paesaggistici di grande fascino e in strutture ricettive di prima qualità. Dal rugby alla pallavolo, dal golf alle attività di montagna, dalla scherma al nuoto sincronizzato, dal calcio alle arti marziali, dalla ginnastica artistica all’equitazione, dal badminton al basket, dagli scacchi agli stage dedicati all’apprendimento delle lingue straniere, dal tennis alla danza, dalla fotografia alla musica, dal soft air alla dj culture e all’arte dell’intrattenimento, bambini e ragazzi hanno davvero l’imbarazzo della scelta.

Riguardo la pallanuoto, l’iniziativa viene fatta coincidere con il camp ufficiale della società presieduta da Andrea Malchiodi: Sports Promotion e Gazzetta dello Sport si sono affidati all’esperienza e alla competenza di Sandro Bovo che, così, inizia una nuova avventura, dopo aver collaborato, come atleta e come tecnico, con la Rari Nantes Savona, club ideatore, anni or sono, del primo camp in Italia dedicato alla pallanuoto, e dopo aver contribuito alla creazione e allo sviluppo del Wp Camp. Nella gremita sala Dino Buzzati, con Antonio Foti, presidente di Sports Promotion, e Fabio Napoli, direttore del marketing per il quotidiano in rosa, a far gli onoro di casa, è stato reso un omaggio al tecnico dell’An: sullo schermo è stata proiettata una sintesi della sempre emozionante finale olimpica di Barcellona ’92, e, alla fine del filmato, si è fatto sentire il gradimento del folto pubblico.

Il camp pallanuotistico prevede quattro turni, tre in luglio (dal 6 al 12, dal 12 al 18, e dal 18 al 24) che saranno ospitati al Villaggio Albatros di Marina Julia (Go), e uno in agosto (dal 24 al 30), al Villaggio Ge.Tur. di Lignano Sabbiadoro (Ud). Oltre a Bovo, a guidare le attività sarà un’equipe di prima qualità che comprende tecnici come Zsolt Varga, ex giocatore ungherese vincitore, tra i tanti trofei, di un oro olimpico (Sidney 2000) e un mondiale (Barcellona 2003), e ora allenatore del Ferencvaros, storico club di Budapest, e poi Enrico Oliva, tecnico delle giovanili dell’An e Michele Gamberini, tecnico delle giovanili del President Bologna.

«Le attività – ha detto Bovo presentando il camp – avranno una marcata connotazione tecnica, anche se, ovviamente, l’aspetto ludico non verrà trascurato. Sono convinto che faremo un buon lavoro e che i piccoli atleti avranno modo di imparare molto in un bell’ambiente e con tanto divertimento».

Per maggiori informazioni: [email protected] o www.gazzettasummercamp.it

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome