Acqua contaminata in città, la Loggia rassicura: “Basta allarmismi”

0

Dati confortanti per quanto riguarda gli allarmismi sull’acqua pubblica in città. L’assessore Gianluigi Fondra, a 24 di distanza dall’annuncio fatto dal sindaco Del Bono ai piccoli studenti della Don Vender sul fatto che presto si tornerà all’acqua del rubinetto nella mensa, rassicura: “Basta allarmismi sull’acqua pubblica in città”.

I dati dell’indagine condotta su tubature e rubinetti delle scuole cittadine hanno dato esiti positivi. Bisognerà però attendere il 10 marzo perché vengano vagliati dall’Osservatorio “Acqua bene comune”.

L’assessore comunale all’Ambiente giudica “eccessiva” l’atmosfera che si respira in città di allarmismo sulla qualità dell’acqua anche se, precisa Fondra nelle pagine del Giornale di Brescia “non abbiamo in mano tutti gli elementi per tranquillizzare sia i genitori degli alunni delle scuole sia i cittadini bresciani” .

L’attenzione è ora fissata ad una conferenza fissata per venerdì quando verranno illustrati alcuni dati dei rapporti di A2A e Asl di Brescia sulle condizioni di punti rete del servizio idrico.

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome