Chiede aiuto all’avvocato: imprenditore indebitato cade nella morsa dell’usura

0

La storia è davvero singolare e a renderla nota è il dorso bresciano de Il Giorno. Dopo aver passato mesi alla ricerca di liquidità per assolvere ai debiti e aver ricevuto tanti “no” dagli istituti di credito, un imprenditore mantovano di 58 anni si è rivolto ad un avvocato bresciano che, a quanto pare, le avrebbe promesso di aiutarlo a risolvere i suoi debiti. E’ il 2011 quando l’accordo tra i due si concretizza e l’imprenditore torna a casa con 150mila euro, concessi però a patto che li restituisca con un interesse usurario del 40% annuo.

Lì l’inizio dell’incubo vero e proprio con l’imprenditore che riesce a malapena a far fronte agli interessi. Riesce a restituire 34mila euro, ma ne mancano ancora molti per saldare il debito. A quel punto sarebbero scattate le prime minacce, gli avvertimenti più o meno innocui e persino le minacce di morte. E’ l’autunno quando “per rientrare dal prestito l’avvocato si è intestato il credito sottoscritto da un complice e ha fatto scattare un decreto ingiuntivo nei confronti miei e della società, oltre a un’istanza di fallimento per l’azienda della mia compagna – racconta l’imprenditore al Il Giorno di Brescia -. Non ce l’ho più fatta. A novembre ho denunciato”. Con quale risultato? “La Procura si è messa di mezzo e ha ottenuto una sospensiva dei pignoramenti. Così sono riuscito a salvare la casa, parte dei capannoni e almeno la ditta della fidanzata. Ora però ho trovato la forza di ripartire”. L’avvocato, invece, il 24 febbraio scorso ha ricevuto la notifica di avviso, insieme ad altre due persone, di chiusura delle indagini per usura, tentata estorsione e minacce a firma del procuratore aggiunto Fabio Salamone del pm Roberta Amadeo.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome