Polveri sottili, Brescia cambia trend: solo nove i giorni fuori legge

0

Sono solamente nove le giornate fuori-legge per quanto riguarda le poveri sottili in città. Infatti, a oggi, esse hanno superato i limiti in 9 giorni. Un vero record in positivo se si considera il dato dello scorso anno, quando, all’ 8  marzo 2013 la centralina Arpa del Broletto, scrive il Corriere, aveva già registrato 38 giorni eccedenze, superando in soli due mesi il limite stabilito dall’Europa (35 giorni). Se Brescia aveva sempre bucato l’imposizione europea a inizio anno, nel 2014 non è successo. La nuova metro sarà complice dell’abbandono graduale dell’auto?  

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Prima che qualcuno cominci a usare la vernice politica per dipingere strumentalmente il presunto evento e ancor peggio i teorici benefici del Metrobus, pregasi elencare i numeri delle giornate di pioggia degli ultimi quattro mesi e poi confrontarli con analoghi periodi degli ultimi anni.
    Così ci mettiamo tranquilli e ringraziamo in coro…Giove Pluvio.

  2. Continuate a pensare che i cittadini siano scemi? E’ vero che la metropolitana ha prodotto una bufera sui conti pubblici, ma non ha prodotto la pioggia. Con la stessa logica grottesca si potrebbe dire che il beneficio della diminuzione delle polveri sottili è dovuta all’inceneritore, poiché le polveri che emette facilitano la condensazione del vapore, quindi la pioggia. Fenomeni, bel pensierino: più si inquina, meno si inquina!

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome