Una bella notizia: il tratto della Bre-Be-Mi da Brescia a Chiari sara’ senza pedaggio

0

Venti chilometri di autostrada nuova di zecca, un modo velocissimo per viaggiare da Brescia a Chiari in 10-15 minuti quando attualmente ce ne vogliono almeno 35-40, senza pioggia o code o incidenti vari. In più, ed è questa la vera notizia, non ci sarà alcun pedaggio da pagare.

Il primo tratto di Bre-Be-Mi dal capoluogo alla cittadina delle Quadre stravolgerà la viabilità della zona Ovest della nostra provincia. Non c’è solo l’autostrada infatti, ma anche i numerosi raccordi con le provinciali 72, 16, 106, 11 e 62. L’autostrada vera e propria verso Bergamo e Milano partirà proprio dal casello di Chiari, che ha anche il privilegio di avere il primo autogrill.

La notizia della percorrenza gratuita del tratto Brescia-Chari è riportata stamane sulle colonne di Bresciaoggi, dove l’assessore clarense Davide Piantoni commenta così: «Entro la fine di aprile il nostro tratto sarà completato in ogni dettaglio. Già oggi è stata ultimata la sistemazione del casello con la posa della segnaletica di accesso e delle segnalazioni luminose. Sarà completamente automatizzato. Possiamo essere orgogliosi di come sono andate le cose e di quello che abbiamo ottenuto, trasformando Chiari in un caposaldo di questa infrastruttura e sfruttando quindi un’occasione pressoché unica. Possiamo contare sia sulla presenza del casello che della barriera a Chiari. Non è cosa da poco». Continua Piantoni: «Non possiamo negare che gran parte della nostra economia è legata a Brescia e non a Bergamo o non solamente a Milano. E proprio per questo poter contare su un collegamento completamente gratuito e rapidissimo verso il capoluogo sarà un’opportunità unica».

Il taglio del nastro è previsto per il 1° di luglio a Fara Olivana, e pare ormai certa la presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. 
(a.c.)

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome