Aci, Piantedosi dà ragione a Bsnews.it sugli orari. Ma non basta

0

Venerdì il commissario straordinario dell’Aci di Brescia Matteo Piantedosi ha firmato una delibera che modifica le modalità di voto per le elezioni dell’Automobil Club. La durata di apertura dei seggi sarà di otto ore anziché di sei, dunque il 15 aprile si voterà dalle 9 alle 17.

Nella delibera si legge che la decisione è motivata con la necessità di “realizzare una più razionale gestione dell’affluenza dei votanti la cui eccessiva concentrazione potrebbe determinare attese e disagi per gli stessi, nonché problemi organizzativi per l’Automobile Club Brescia”.

Prendiamo atto, con soddisfazione, del fatto che il dottor Piantedosi abbia riconosciuto l’insufficienza delle norme da lui precedentemente stabilite, dando seguito alle nostre perplessità.

Certo è che, essendo solamente 3.000 gli iscritti residenti nel comune di Brescia, a fronte di oltre 15.000 aventi diritto al voto in tutta la provincia, la piccola estensione di orario decisa – senza l’attivazione di seggi anche nelle delegazioni provinciali dell’Aci – non modifica la sostanza e cioè che le regole promulgate per le elezioni, impediscono di fatto il voto  alla stragrande maggioranza dei soci.

 

Giorgio Costa – Direttore

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. La proroga di due ore di voto di Piantedosi dimostra che il problema c’è, perché gli orari di votazione sono assolutamente insufficienti e non permettono di votare a tutti quelli che hanno il diritto. Ma Piantedosi non risolve il problema. Francamente sembra anzi una presa per il c..o!

  2. Ma qualcuno mi spiega a che cosa VERAMENTE serve l’ACI ? Per pagare il bollo ? Si può fare anche on line o in tabaccheria. Assistenza stradale ? Ci sono tante possibilità di soccorso.

  3. Si legge su qualche giornale che dopo la terribile figura di Eugenio Bodini, anche il suo successore nella lista, Scio, è stato giudicato non candidabile. Perfino Aldo Bonomi sarebbe stato scartato per non candidabilità. E’ vero o no? Perchè non scrivete niente? Quale paura avete? Sarebbe questa la grande Brescia? Se non sono nemmeno capaci di fare una lista è meglio che andiamo tutti a nasconderci

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome